S.Antonino, bomba d'acqua

S.Antonino, bomba d’acqua

Temporali a raffica in questo inizio d’estate piuttosto pazzerello dal punto di vista meteorologico. Alle 14.20 di oggi (lunedì 7 luglio), i nuvoloni hanno fatto la loro comparsa nei cieli della bassa valle e hanno scaricato una vera e propria “bomba” d’acqua.

Il fenomeno, che ha interessato il tratto di valle compreso tra Bussoleno e Condove, è classificato dai meteorologi come “temporale rigenerante”.

Che cosa è successo?

Che le correnti umide portatrici di pioggia provenienti da sud si sono trovate di fronte  l’ostacolo rappresentato dalle montagne contro cui hanno continuano a “sbattere” ripetutamente. In questo modo il il temporale non si è esaurito in poco tempo ma si  è “autorigenerato” per qualche ora, provocando “inondazioni” localizzate (come nel centro di via Torino, a S.Antonino), garage e cantine allagati.

E non è mancata la grandine.

Nelle foto di alcuni lettori de La Valsusa, la centrale via Torino, a Sant’Antonino, trasfomata in un torrente.