Chi ha detto che la ‘nobile arte’ sia appannaggio esclusivo dei maschi? La prova contraria è costituita da Mihaela Leuca, 19 anni, studentessa dello scientifico al Des Ambrois di Oulx, una determinatissima ragazza segusina di origini moldave, tesserata per la società Skull Boxe Canavesana, ma cresciuta nella palestra Evolution di Susa, in corso Stati Uniti, dove si allena ancora adesso.

La giovane di Susa, di origini moldave, ha conquistato a Chieti il primato tricolore Elite, 2a serie, cat. 48 kg

Servizio su La Valsusa di giovedì 30 marzo