Giaveno

A Giaveno, il Municipio si fa bello. Piantati anche cinquemila tulipani nel Parco comunale

Stanno per terminare i lavori di restauro che, in questi mesi, hanno riguardato la celebre fontana del Mascherone di Piazza Papa Giovanni XXIII, opera voluta dal cardinale Maurizio di Savoia e realizzata dallo scultore (’l picapere) di Chianocco Giacomo Fontana, nel 1622. Si tratta di un piccolo intervento di restauro che si è reso necessario a causa dell’inesorabile trascorrere del tempo, ma che ha trovato l’opera sostanzialmente in buona salute. La conclusione dei lavori è attesa entro il mese di maggio. Il costo complessivo dei lavori, eseguiti dalla ditta “Chiara Restauri” di Collegno, è stato di circa 11mila euro,...

Leggi

Al “Cafè delle Arti” di Giaveno c’è un tecnologico “piccolo mondo antico”

Il bar di fiducia può diventare un po’ una seconda casa, anzi, una seconda famiglia a cui chiedere pure qualche piccolo consiglio. Assecondando questa idea, da alcuni giorni, il “Cafè delle Arti” di Piazza San Lorenzo a Giaveno è diventato il “Cafè delle Arti… e mestieri” e fornisce a tutti suoi clienti, in maniera gratuita, un’ampia gamma di piccoli servizi e aiuti che una vita frenetica e sempre più tecnologica impedisce di trovare altrove. La donna delle pulizie deve entrare in casa, ma non sai dove farle trovare le chiavi? Ti serve il nome di un elettricista, di un...

Leggi

Rapina in un bar del centro di Giaveno: i malviventi picchiano due donne e rubano l’incasso

Un grave fatto di cronaca si è verificato nella tarda serata di sabato 24 marzo, in pieno centro, a Giaveno. Ignoti incappucciati si sono infatti introdotti all’interno di un bar del capoluogo valsangonese e hanno rubato l’incasso. All’interno del locale, a quell’ora chiuso al pubblico, erano presenti soltanto la proprietaria e la figlia che sono state minacciate e malmenate con un oggetto contundente. I rapinatori sono riusciti a fuggire con il bottino. Subito dopo la loro fuga, le due donne sono riuscite a chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri (una di Giaveno e un’altra...

Leggi

Giaveno, due studenti dell’Istituto Blaise Pascal alle finali delle Olimpiadi della Filosofia

Ancora un altro successo per due studenti dell’Istituto Blaise Pascal di Giaveno. Davide Franco e Giulia Cugnini, entrambi giavenesi e tutti e due frequentanti la quarta A del Liceo Scientifico tradizionale, si sono infatti qualificati alle finali delle Olimpiadi della Filosofia che si terranno dal 4 al 6 aprile prossimi, a Roma. Le selezioni regionali si sono tenute, all’inizio del mese, a Torino e i due “pascaliani” se la sono dovuta vedere con una trentina di altri ragazzi provenienti da quindici istituti superiori piemontesi, fra cui il Liceo classico “Massimo D’Azeglio”. “Al Pascal abbiamo fatto una scrematura interna per...

Leggi

Giaveno ha premiato i suoi campioni dello Sport

Per la prima volta, Giaveno ha premiato i suoi campioni dello sport, la sera di venerdì 16 marzo, al cineteatro San Lorenzo. 34 nomi, bambini, ragazzi e adulti, uomini e donne, ma soprattutto 34 atleti “di cui la nostra città va orgogliosa” ha esordito, sul palco, il sindaco Carlo Giacone: “Lo sport è una palestra di vita e voi, con i vostri brillanti risultati in ambito regionale, nazionale e internazionale, veicolati i valori positivi. È una grande soddisfazione vedere che tutti gli investimenti fatti per gli impianti sportivi vengono ‘ripagati’ dai vostri traguardi, siete anche voi un’eccellenza. Giaveno è...

Leggi

Giaveno, l’ex scuola “Anna Frank” fa spazio al museo dedicato all’artista “surfanta” Lorenzo Alessandri

“Io e Bruno non abbiamo mai perso la speranza che un giorno Giaveno potesse dedicargli un museo, così come non è mai venuto meno l’entusiasmo ogni volta che abbiamo organizzato iniziative e mostre  sulle sue opere e sulla sua poliedrica arte”. A dirlo, a nome anche del marito Bruno Fassetta, è la studiosa giavenese Concetta Leto, e il riferimento non può che essere Lorenzo Alessandri, l’artista di cui è biografa ufficiale. Il museo permanente, grazie all’amministrazione comunale, sarà realizzato al piano terreno dell’ex scuola primaria Anna Frank, nel centro storico della città,  laddove un tempo sorgeva la palestra. Articolo...

Leggi

Festa della Matematica di Torino, buon piazzamento per gli allievi del Pascal di Giaveno

Non ce l’hanno fatta, questa volta, gli allievi del liceo Scientifico dell’Istituto Blaise Pascal di Giaveno ad accedere alle finali nazionali delle Olimpiadi della Matematica che si svolgeranno il prossimo maggio a Cesenatico. La squadra ufficiale, composta da Pietro Raviola della quarta E, Simone Sciandra della terza A, Daniel Cazacu della quarta D, Andrea Savant della seconda B, Samuel Russo della seconda F, Ilaria Bellettati della prima C e da Marta Maroglio della prima B, ha comunque ottenuto un lusinghiero quindicesimo posto, venerdì 2 marzo, alla Festa della Matematica, svoltasi al Lingotto di Torino, sulla rampa elicoidale che porta...

Leggi

Premiate tre fotografe del circolo giavenese “Il Mascherone”: con i loro scatti si sono aggiudicate il concorso “Donna Fotografa” del Crdc di Torino

Bella soddisfazione per le giavenesi Sara Tenna e Elisa Arnodo e per la tranese Roberta Capello, del circolo fotografico “Il Mascherone” di Giaveno, che si sono aggiudicate la XXII edizione di “Donna Fotografa”, il concorso promosso dal Circolo Ricreativo Dipendenti Comunali, aperto a tutte le fotoamatrici. Le tre donne, insieme ad altre sette vincitrici, sono state premiate venerdì 9 marzo, a Torino, nella sede del circolo. Il regolamento prevedeva la presentazione di un portfolio di un massimo di otto scatti che raccontasse una storia per immagini. Articolo su La Valsusa del 15 marzo. Anita...

Leggi

Giaveno, in campo 28 squadre per il quinto Memorial Elena Riccardi. Ospite della serata di presentazione la pallavolista Elisa Togut

Impegno, determinazione, tenacia sono caratteristiche indispensabili per affrontare le sfide di ogni giorno e raggiungere traguardi impensati. Come il torneo di pallavolo dedicato a Elena Riccardi che, alla sua quinta edizione, quintuplica quasi le squadre partecipanti arrivando a quota 28 (dalle sei del primo anno), o come i progressi fatti in quattro anni dalla Fondazione per la Ricerca sui Tumori muscoloscheletrici e rari, o ancora come il sogno diventato realtà di una Elisa Togut bambina che, tanti anni fa, svelava in un tema il sogno di giocare a pallavolo in Nazionale. Storie diverse, raccontate nella serata di sabato 10...

Leggi