Cultura e spettacoli

Gennaio, il profumo di resina invade la valle

“Forse la situazione ci è scappata un po’ di mano”. Scherza così Luigi Cantore, nel raccontare gli sviluppi di quello che, all’inizio, avrebbe dovuto essere un cortometraggio “un po’ alla buona”, per poi diventare un film vero e proprio, con numeri di tutto rispetto. Parliamo di “Profumo di resina”, la pellicola ambientata tra 800 e 900, ispirata al romanzo omonimo di Fabrizio Arietti (uscito in giugno), che ha come scenari privilegiati paesi e angoli di bassa e alta Val Susa, per toccare la vicina Francia, Firenze e Sanremo. Un’idea spuntata quasi due anni fa, concretizzata l’anno scorso, sceneggiata sulla...

Leggi

Febbraio. Ma quanto è caro andare a scuola!

A dirlo è una ragazza che frequenta una scuola superiore dell’alta valle.“Parto da S.Antonino e spendo 90 euro al mese che moltiplicati per 9  (i mesi di scuola) fanno 810 euro all’anno. Se poi c’è bisogno di tornare a scuola d’estate per recuperare qualche materia, allora si può  arrivare a 900 euro e, perchè no, anche a sfiorare i 1000”. Cifra che viene raggiunta e superata dai ragazzi che partono da Avigliana. A denunciare la situazione sono gli stessi studenti che frequentano le scuole superiori dell’Alta Valle di Susa e che partono tutte le mattine all’alba dalla bassa valle...

Leggi

S.Antonino, Mario Rapelli racconta la ritirata di Russia

“E’ disponibile nelle librerie il diario del santantoninese Mario Rapelli, sopravvissuto alla ritirata di Russia nel lontano inverno del 1942-1943 e mancato soltanto nel mese di luglio scorso all’età di 94 anni. “Apriti dura terra!” è una pubblicazione che ha avuto il patrocinio dell’Associazione Combattenti e Reduci valsusina, sezione di Condove e Borgone . Mario era un telegrafista sul Fronte russo e a 20 anni si è visto passare davanti la tragedia che ha segnato in modo irreversibile le sorti della seconda guerra mondiale. “E’ la Storia che si lega alle tante storie di uomini comuni che possono essere...

Leggi

Valsusa Filmfest: il bando è on line

La principale novità consiste in una nuova categoria riservata a cortometraggi amatoriali e per la quale il premio consisterà nella partecipazione ad un workshop. Altra novità è nella composizione dell’associazione Valsusa Filmfest che ha ora come nuova presidente LINDA COTTINO, giornalista specializzata sui temi della montagna. Il Filmfest si svolgerà nei mesi di aprile e maggio 2017 in vari comuni della Valle di Susa. È stato pubblicato nel sito www.valsusafilmfest.it il bando di concorso cinematografico della XXI edizione del Valsusa Filmfest, festival poliartistico sui temi della memoria storica, della montagna e dell’ambiente che da 21 anni anima un territorio...

Leggi