-Ufficio stampa Valsusa Filmfest-

venerdì 20 marzo 2015  ore 21:00
Salone Parrocchiale – Via Roma 4, CONDOVE (TO)
ingresso gratuito

ADAM ONDRA
in
“Bouldering e arrampicata sportiva ai massimi livelli a 360°” 

Ultimo appuntamento del XVII Cinema in Verticale con il ragazzo prodigio considerato già da anni come  uno degli arrampicatori sportivi più forti di tutti i tempi

Quindicesimo e ultimo appuntamento del XVII Cinema in Verticale con il principale ospite di questa edizione, il ceco Adam Ondra, ragazzo prodigio nato a Brno nel 1993 che pratica le competizioni di difficoltà e boulder, oltre che l’arrampicata in falesia, e che nonostante la giovane età è considerato uno degli arrampicatori sportivi più forti di tutti i tempi avendo già vinto quattro volte il premio Salewa Rock, definito anche come l’Oscar dell’arrampicata.

Adam Ondra

Adam Ondra

Adam Inizia a scalare da giovanissimo grazie alla passione trasmessagli dai genitori, anch’essi arrampicatori. Nel 1999 (all’età di sei anni) a Rovigno in Croazia arrampica per la prima volta su dei 6a chiodati ogni mezzo metro. Nel 2001 (all’età di otto anni) raggiunge il 7b+ a vista e nel 2002 (all’età di nove anni) il 7c+ a vista e l’8a lavorato. L’8a a vista arriva nel 2003 (all’età di dieci anni). Nel 2004 (all’età di undici anni) scala numerosi 8a+ a vista e l’8c lavorato. Nel 2005 (all’età di dodici anni) è il turno dell’8b a vista. È ormai un nome famoso sulle riviste specializzate e, nel 2006, sale il suo primo 9a Martin Krpan a Misja Pec.

Adam si è aggiudicato il primo posto nelle specialità Lead e Boulder nel campionato del mondo di arrampicata 2014 e lo scorso dicembre ha salito in Polonia la via di grado 9a “Made in Poland”, portando a 100 il totale di vie di grado 9a o superiore da lui affrontate con successo. Fino ad ora, Adam ha salito in tutto 68 vie di grado 9a, 20 di grado 9a+, 9 di grado 9b, ma soprattutto “Vasil Vasil”, “La Dura Dura” e “Change”, 3 vie di grado 9b+, il più difficile al mondo, da lui stesso liberate.
Ha vinto il premio Salewa Rock Award , l’Oscar dell’arrampicata, per quattro volte: nel 2008, 2010, 2011 e 2013.

**************

La XVII edizione di Cinema in Verticale, anteprima del Valsusa Filmfest, ha registrato un ottimo afflusso di  pubblico proponendo 15 appuntamenti che hanno affrontato varie tematiche legate alla montagna come l’alpinismo e altri sport legati alla verticalità, l’esplorazione, la salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali, la cultura, la vita e le abitudini di piccole e grandi comunità montane.
In ogni appuntamento, oltre alla proiezione di filmati, erano presenti ospiti quali autori e protagonisti delle immagini, alpinisti, guide alpine, scrittori ed esperti per dibattere ed attualizzare i temi.

Questa edizione è stata organizzata dall’associazione Gruppo 33 di Condove in collaborazione con Valsusa Filmfest, ‘Trento Film Festival–Montagne, Eventi e Film Itineranti’,  Scuola di Alpinismo e Sci Alpinismo Carlo Giorda, i CAI di Bussoleno, Giaveno e Orbassano, il Centro Polisportivo ‘La Sosta – Climb Cafè’, il Consorzio Forestale Alta Valle Susa di Oulx e con il patrocinio dei comuni di Almese, Caprie, Condove, Giaveno, Orbassano, San Giorio di Susa, Salbertrand, Sant’Antonino di Susa e Villar Dora.