Berlusconi e RenziLa proposta per la riforma della legge elettorale concordata dal segretario del Pd Matteo Renzi e da Silvio Berlusconi fa discutere. C’è chi sostiene che possa avere un significato storico e che potrà traghettare l’Italia verso la Terza Repubblica. Le polemiche non mancano sia sul piano nazionale sia sul piano locale dove politici, militanti, simpatizzanti e “antipatizzanti” dei partiti usano i social network come terreno di discussione. Ma cosa pensano gli esponenti della politica valsusina e valsangonese sul sistema elettorale battezzato “Italicum”? Lo abbiamo chiesto a tre esponenti del Pd (Ferrentino, Gioberto e Suppo) e a due del centro destra (Ruffino e Amprino).