I Carabinieri della Compagnia di Susa e delle Stazioni della Valle di Susa hanno operato, nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, un servizio coordinato di controllo del territorio. Numerosi i militari impegnati con l’obiettivo di prevenire le violcarabinieri3azioni al codice della strada connesse all’abuso di alcol e droghe. Sono state controllate 70 autovetture e 120 persone, per la maggior parte giovani all’uscita dai locali e dai luoghi di aggregazione giovanile. “La presenza delle pattuglie – fanno sapere i carabinieri di Susa -ha innescato un tam tam tra i giovani, in ingresso e in uscita dai locali che in alcuni casi si sono anche fermati per chiedere informazioni e consigli alle pattuglie presenti sulla strada. Al termine della serata molti giovani hanno deciso di far guidare le auto solo a chi non avesse bevuto e in alcuni casi hanno addirittura chiamato i propri genitori per farsi venire a prendere. Nella serata, nonostante i controlli effettuati con l etilometro, non sono state elevate contravvenzioni per guida in stato d’ebbrezza, segno ulteriore della buona riuscita del servizio preventivo”.