06Prima edizione della Festa dello sport e dell’amicizia  sabato 20 settembre nel Centro Sportivo di Avigliana. Ad organizzarla la Asd Avigliana Calcio che, dopo dieci anni, riporta il calcio nella città dei laghi. Un appuntamento pensato e organizzato per presentare al pubblico degli sportivi la squadra con cui la Società ha cominciato ad affrontare il campionato di calcio di terza categoria, con l’obiettivo neanche tanto nascosto della promozione alla serie superiore. Un’avventura cominciata il giorno dopo, domenica 21, con la partita contro il Don Bosco Rivoli, terminata 1-1.

Sabato 20, oltre 800 persone hanno partecipato all’evento, organizzato insieme all’Unione Commercianti ed Artigiani e con il patrocinio del Comune di Avigliana. Scopo della manifestazione, spiega il direttore Sportivo Paolo Campana, “promuovere lo sport e le associazioni sportive della città  oltre a far conoscere il centro sportivo appena ultimato dalla Asd calcio con un ingente sforzo economico”

Una festa vissuta all’insegna dello sport a 360°, con dimostrazioni di Football americano insieme ai Blacks & Bad Bees) e anche di rugby, baseball, mini-basket , pallavolo,  ASD Club 2011 Avigliana (scuola di Judo, aikido, boxe difesa personale e palestra), fitness Avigliana (palestra con contry fitness, scuola tennis tavolo, group cycling ed altro)  e dello sci club con le associazioni aviglianesi impegnate nella pratica di queste discipline sportive. Ospiti della manifestazione gli sbandieratori e musici di Avigliana  e la scuola di Sanza Armonia del Movimento diretta da Emma Pancetti.

Sbandieratori  e musici hanno aperto la manifestazione con una sfilata nel campo principale. Quindi le associazioni sportive hanno proposto le loro  attività in uno spazio autogestito. Nel corso della giornata il pubblico ha avuto la possibilità di provare dal vivo i vari sport.