carabinieri2Ci sono anche due giavenesi coinvolti nell’operazione “S-Pregiudicati” condotta dalla Compagnia di Savigliano nei giorni scorsi. Sono Leonardo Notarbartolo, 64 anni, già noto alle forze dell’ordine per il colpo da 200 milioni di euro al Diamond Center di Anversa, e il figlio Marco, 38enne. I due sono stati fermati, insieme ad altri tre complici, per il furto di due auto cariche di preziosi a Savigliano e Sanremo ai danni di rappresentanti di gioielli: la banda applicava un GPS sotto le vetture ed entravano in azione quando i proprietari si fermavano a mangiare pranzo. I cinque erano già pronti ad un terzo colpo, a Firenze. Quando è scattato il blitz presso le abitazioni dei componenti della banda, i carabinieri hanno sequestrato alcuni dei gioielli rubati, documentazione bancaria, duplicati di chiavi di auto, molti GPS, visure al PRA di altri rappresentati di gioielli già individuati dal gruppo come loro prossime vittime da colpire.

Maggiori informazioni nell’edizione in edicola.