Centinaia di bambini e studenti, dai cinquenni degli asili ai ragazzi di terza Media, sono scesi nelle piazze del centro di Giaveno questa mattina, martedì 17 ottobre, per Viva, manifestazione dedicata alla rianimazione cardiopolmonare.
Ad inaugurarla, sul palco di piazza Molines, davanti ad un’affollata platea di giovanissimi, il direttore generale dell’Asl To3, Flavio Boraso, insieme al sindaco Carlo Giacone e agli amministratori comunali, e ai responsabili dell’iniziativa itinerante, partita ieri da Pinerolo per concludersi sabato a Rivoli, passando da Susa venerdì.
“La piazza di Giaveno è la più numerosa di Viva 2017” ha detto il direttore Boraso e, rivolgendosi ai ragazzi, ha ricordato loro di prestare attenzione alle manovre salvavita e di fare tesoro di quanto imparato.
Tante le iniziative messe in campo alle quali bambini e allievi hanno assistito, dal massaggio cardiaco alle manovre di stabilizzazione di un ferito, per passare alla visita dei mezzi di polizia, carabinieri, Vigili del Fuoco, Avis, delle ambulanze e della cucina da campo degli alpini, oppure osservare l’abilità dei cani da ricerca.