La polizia municipale di Giaveno ha comminato una multa da 6000 euro ad un motociclista ventenne giavenese. Il fatto è avvenuto lo scorso 4 gennaio: quando fermato, il giovane ha finto di voler parlare con i Vigili, poi ha tentato di scappare. A quel punto è scattato l’inseguimento, che ha portato al fermo e a scoprire che: era senza patente, non aveva la copertura assicurativa del ciclomotore, a cui mancava la targa e a cui non era stato rilasciato il libretto di circolazione. A queste infrazioni va aggiunta la sanzione per non essersi fermato davanti agli agenti; l’esatto ammontare della sanzione è da definire in base a due multe che saranno definite dalla Prefettura, a cui è stato segnalato.
Il giorno successivo, venerdì 5, un altro conducente è stato trovato senza patente, quindi gli è stato sequestrato il mezzo. “La polizia municipale sta effettuando con tutti i mezzi disponibili i controlli in merito alle vetture che non hanno le condizioni per poter circolare secondo il codice della strada”, afferma il consigliere delegato alla sicurezza, Marco Carbone.