Alcuni ragazzi della Valle a Budapest

Alcuni ragazzi della Valle a Budapest

DALLA VALLE DI SUSA per l’undicesima volta, è partito un gruppo di giovani con il “Treno della Memoria” verso i luoghi della Shoah, un treno che parla di storia e memoria del passato, ma anche di impegno nel presente. “Un pellegrinaggio laico, un viaggio che costruisce comunità, un viaggio che ci contamina, che costruisce una nuova cittadinanza e ci cambia per sempre” – così lo definiscono i fondatori di Terra del Fuoco, che ogni anno, a partire dal 2005, hanno accompagnato oltre 30.000 ragazzi e ragazze a guardare, con occhi e cuore, quelli che sono stati gli orrori di un passato che vediamo lontano, ma che ha bisogno di essere mantenuto vivo nella memoria.

Servizio di  Alessia Taglianetti su La Valsusa di giovedì 3 marzo