L’8 dicembre di settant’anni fa, in uno spiazzo ben coperto dalla boscaglia un poco più in basso dalla frazione Garda di San Giorio, ebbe inizio ufficiale la lotta resistenziale in Valle di Susa con la cerimonia del giuramento alla Patria. Giuramento che ebbe tra i protagonisti,

Il giuramento della Garda

Ricordo del giuramento della Garda

quel giorno, Francesco Foglia e Bruno Vota – sacerdote il primo, laico impegnato nell’Azione Cattolica il secondo – combattenti entrambi tra le file partigiane.
Il Comune di San Giorio con il Comitato Colle del Lys e l’ANPI hanno deciso di organizzare una tre giorni dedicata allo storico compleanno.
Si inizia venerdì 6 dicembre, alle 21 quando nella sala consiliare c’è la conferenza /dibattito sul tema “Cattolici e Resistenza nella Valle di Susa”: intervengono Piero Del Vecchio, direttore della rivista “Segusium”, Bartolo Gariglio, docente di Storia contemporanea e Ugo Berga, partigiano testimone diretto di quel Giuramento.
Sabato 7 dicembre nel salone polivalente (via Carlo Carli) alle 21 la serata “Ecco la gloriosa intrepida 106°…” con canti, suoni, immagini, arazzi, scritti e testimonianze. Partecipano la Società Filarmonica “Concordia” di San Giorio, la Corale Gruppo Folkloristico di San Giorio, l’associazione Ricamo Bandera di San Giorio e gli alunni delle scuole dell’obbligo di San Giorio.
Domenica 8 dicembre la salita alla Garda. Il programma della giornata prevede alle 10 il ritrovo in piazza Giordano Velino a San Giorio, con salita al Parco della Memoria in frazione Garda dove alle ore 10,30 è prevista la commemorazione con l’alza bandiera, il saluto di Danilo Bar, sindaco di San Giorio, e l’orazione ufficiale tenuta dallo storico Gianni Oliva. Segue alle 13 l’incontro conviviale presso il ristorante “La Balma”: nel menù ci sono gli gnocchi di mamma Carli come quell’8 dicembre 1943.
In caso di maltempo la manifestazione si svolge in piazza Cinque Martiri e/o presso il centro polivalente di San Giorio.

Prenotazioni: xeribel.comitato Resistenza Colle del Lys, tel. 011/9532286 – Danilo Bar, tel. 328/2886136 – Massimo Bachetti, tel. 333/7570853 – 011 9637704 e Ristorante La Balma, tel. 0122/49617.