-Comunicato stampa IAT Avigliana-

La storia della Sicilia è antichissima, nobile e i prodotti tipici alimentari e artigianali sono la fusione perfetta delle influenze delle diverse culture che sull’Isola si sono avvicendate. “Banchettano come se dovessero morir domani, e invece costruiscono come se non dovessero morire mai”. E’ un modo di dire che, nel lontano V secolo a.C., era stato preso in prestito anche dai Greci che giungevano in quel di Siracusa a conoscere gli antichi abitanti di Sicilia.

“Sicilia viva in festa” è l’evento che dal 2001 porta nelle piazze italiane tutto il sapore, il folklore ed il calore della bellissima terra siciliana.

Dolci di Sicilia

Dolci di Sicilia

Tre giorni all’insegna della tradizione siciliana con mercatini di prodotti tipici e degustazioni di prodotti della tradizione come le olive “Acciurate”, gli arancini, il pane e panelle, le arance, i limoni e il vastissimo assortimento di colci tra cui il cannolo e la cassata. Completa la scenografia la mostra di antichi carretti siciliani tutti decorati e dipinti a mano con i temi della tradizione cavalleresca.

La prossima tappa del tour è fissata per il 19 – 20 – 21 giugno ad Avigliana, Piazza del Popolo dalle ore 9,00 alle ore 22,00

Il programma sarà il seguente:

Da venerdì a domenica:
Grande mercato tradizionale siciliano
Area dedicata ai giochi gonfiabili, pesca dell’oca e artisti di strada

Sabato e domenica:
Animazione e “Gran Premio dei grilli”

Domenica:
ore 16,00 spettacolo itinerante del gruppo folk “Sicilia nostra”, gruppo fondato nel 2002 a Garbagnate Milanese (MI) a cura di veterani e studiosi del folklore siciliano, Il gruppo, associato alla F.I.T.P ( Federazione italiana tradizioni popolari ), è composto da 25 elementi che  indossano costumi risalenti alla fine del ‘700 e inizio ‘800 accuratamente riprodotti e  si esibisce in canti di lavoro, canti del mare e canti di carrettieri.

La manifestazioneè patrocinata dal Comune di Avigliana.