I numeri della Camera di Commercio di Torino tracciano il quadro del tessuto economico delle Valli Dati in chiaroscuro sulla situazione delle imprese nelle Valli Susa e Sangone. La Camera di Commercio di Torino, basandosi su dati Infocamere, ha fornito a La Valsusa il quadro della situazione delle imprese in Valle. E’ stata fatta una “fotografia” del numero di imprese iscritte alla Camera nel primo trimestre del 2010, confrontando i dati con il primo del 2009. In questa crisi economica che imperversa, emergono alcuni aspetti: la Val Sangone vede un incremento maggiore del numero totale di imprese (1,2%), rispetto alla Valle di Susa che è allo 0,3%. Dati da confrontare con il dato provinciale, che è allo 0,7%. In Val Sangone, quindi, si cresce di pià¹. Giaveno, Piossasco e Rivalta hanno infatti manifestato le variazioni pi๠elevate rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno (rispettivamente del +2,3%, del +1,7% e del +1,6%). Valle di Susa, a fine marzo il risultato è di una crescita limitata allo 0,9% sul 2009. Le zone migliori, Susa e S. Antonino, sono contrapposte a quelle peggiori, Almese e S.Ambrogio. Interno impresa