Tuffo nel passato, sabato 25 giugno, a Sant’Ambrogio con la settima edizione della rassegna storica, culturale e gastronomica “Voci Antiche”. In programma balli, cibo, canti e giochi in tema e la rievocazione storica della “Battaglia delle Chiuse”. Si torna indietro di oltre 12 secoli, fino al 773 d.C., data dell’epico scontro tra le truppe dei Franchi e le quelle dei Longobardi. Dalle 18, per le vie del centro storico l’unica moneta ad essere accettata sarà il “balengo” (ciascuna corrispondente ad 1 euro), spendibile nelle taverne messe in piedi dai borghi di Sant’Ambrogio.  Ci saranno giocolieri, falconeria, spettacoli di teatro di strada, musiche, canti e antichi mestieri, tutti in tema medievale. e poi il mercatino di artigianato locale, le visite guidate alla torre campanaria e alla chiesa parrocchiale, gli spettacoli teatrali del gruppo “I silenzioinsala” e del “Bosco delle meraviglie”, le esibizioni del coro “Diventocanto” e della scuola “Danza Azzurra”. In programma giochi per grandi e piccoli fino alle ore 23, quando sul sagrato della chiesa parrocchiale andrà in scena l’evento conclusivo della rassegna: la “Battaglia delle Chiuse”