-Opificio Musicale-

E’ stato chiamato “Gran Ballo delle Alpi” l’evento benefico che si terrà a Villar Focchiardo il 29 Marzo per tutta la giornata dalle 10 alle 23.

L’iniziativa organizzata dall’Opificio musicale ONLUS con il patrocinio del Comune di Villar Focchiardo e della Banca di Cherasco servirà a raccogliere fondi per finanziare più di 400 ore di laboratori di musica e danza tradizionale per le scuole medie.

I Tir na d'Oc a Savoulx

Il pensiero che sta dietro questa iniziativa è semplice ed allo stesso tempo profondo: se non manteniamo viva la tradizione tra poco vivremo in un territorio senza identità, popolato da persone che non conoscono la propria storia ed avremo spezzato una linea temporale che prosegue da secoli rinnovandosi. In molti paesi la musica tradizionale, così come i dialetti e le lingue minoritarie, vengono utilizzati, proprio dai più giovani, mischiandoli all’elettronica o alla musica moderna. La tradizione è qualcosa che si può evolvere e che può far parte della modernità se la si trasmette. Certo è che nessun ragazzo potrà mai amare la propria tradizione senza conoscerla e praticarla perché non la riconoscerà come proprio strumento comunicativo.
Il programma del Gran Ballo delle Alpi è ricco e variegato. Si comincia alle 10 del mattino con gli stage di danze tradizionali in tre diversi punti: danze irlandesi di gruppo come polkas, jigs e reels, danze bretoni in catena e un’interessante stage sulle danze un po’ più sconosciute delle valli alpine piemontesi. Dopo un po’ di pausa pranzo si attacca con le danze.Sul palco si susseguiranno i Detaran Folk con un repertorio di Balfolk Occitano, il duo Mazad con danze bretoni e francesi, i valsusini Tir na d’OC con danze delle vallate e francoprovenzali e lo storico duo Picca/Colucci con set di danze irlandesi.La cena sarà accompagnata dalla Jam Session CHANT EN PIOLA che allieterà il pasto con tradizionali canzoni da osteria

Per concludere alle 21 il gran concerto da ballo con il Duo Bottasso, una delle migliori eccellenze della musica tradizionale piemontese, che animerà la serata danzante con le sue fresche e raffinate versioni di danze tradizionali

L’ingresso è di 20 EURO per tutta la giornata e rimane tale a qualsiasi ora venga acquistato compreso il solo ingresso serale (l’ingresso equivale alla quota associativa ridotta per i non soci ed al concordato contributo dei soci)
La biglietteria apre alle ore 9,30 ed anche l’ingresso.