Gli effetti delle leggi razziali, approvate in Italia nel 1938, sono cessati dopo la Liberazione? La storia del giavenese Eli Guastalla, nato a Tel Aviv da genitori italiani (ed ebrei), sfuggiti alla persecuzione nazifascista, sembrerebbe dimostrare proprio il contrario. I dettagli nell’articolo su La Valsusa in edicola il primo febbraio.