Sergio Enrietta nel suo uliveto a Borgone

Sergio Enrietta nel suo uliveto sopra Borgone

Su La Valsusa in edicola giovedì 11 febbraio la storia di Sergio Enrietta e del suo “Oliveto sperimentale alpino Roceja Attiva”. Alcuni anni fa, Enrietta acquistò un terreno con un rudere sulla montagna sopra l’abitato di Borgone, a circa 700 metri di quota. Lì iniziò un notevole lavoro di recupero del territorio, rimuovendo sterpi, risistemando i terrazzamenti e ristrutturando il rudere. L’obiettivo? Creare un uliveto dove una volta c’erano vigneti…