Donatella e Federica CaredduSono 650 i giovani “maturi” che salutano definitivamente le scuole dove hanno trascorso gli ultimi cinque anni e che ora guardano al futuro altrove, chi proseguendo gli studi all’università e chi preferendo il mondo del lavoro. Tra loro, si contano 23 cento/centesimi, di cui 3 con lode, al Rosa di Susa, Pascal di Giaveno e Des Ambrois di Oulx. Quattro, invece, gli studenti che non hanno superato gli esami e dovranno ripetere l’anno. Dati, questi, che mostrano una flessione rispetto allo scorso anno, quando i “cento” erano stati 34 di cui ben 8 con lode. Guglielmo e Andrea Gattiglio

Sul numero in edicola trovate due pagine dedicate alla Maturità, con tutti i nomi dei “maturi”, le foto dei 100 e alcune storie. Tra queste, due coppie di gemelli eccellenti al Norberto Rosa.