Dalle cinque di questa mattina, in tutta la Val di Susa, centinaia di finanzieri del Comando Provinciale di Torino, hanno condotto una vasta operazione volta alla repressione del traffico di stupefacenti.

I militari hanno eseguito 17 custodie cautelari, sequestrato oltre 40 conti correnti bancari ed effettuato oltre 30 perquisizioni, nei confronti dei componenti di un’organizzazione criminale (italiani, albanesi, rumeni e marocchini) tutti di età compresa tra i 20 e i 30 anni, dedita alla distribuzione di droga pesante, cocaina ed eroina, sul territorio dell’Alta e Bassa Val di Susa e della Val Sangone.

I provvedimenti, emessi dal Giudice per le indagini preliminari di Torino su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo piemontese, giungono al termine d’una complessa indagine condotta dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Susa.

Servizio su La Valsusa di giovedì 6 aprile