Scrive il direttore generale dell’Asl To 3 Con riferimento all’editoriale dal titolo “venti righe” pubblicato sullo scorso numero del giornale, nel quale si prospetta una imminente chiusura dell’Ospedale di Susa, mi preme richiamare il fatto che l’Ospedale di Susa è stato inserito nel Piano Sanitario Regionale 2012-2015 come Ospedale di territorio con le relative funzioni previste nell’ambito della rete dei presidi dell’ ASL T03.
Pertanto tale Ospedale non verrà assolutamente chiuso ma continuerà a svolgere la funzione di riferimento per la popolazione locale in modo integrato e sinergico con la rete ospedaliera aziendale, con le sue specialità cliniche e diagnostiche ed i suoi Responsabili.
Peraltro l’occasione è utile per testimoniare che il mio arrivo alla Direzione dell’ASL T03, non è certo finalizzato solo a perseguire, pur irrinunciabili, obiettivi di spending review o di equilibrio finanziario ma anche e soprattutto ad organizzare nell’attuale difficile congiuntura la migliore possibile risposta ai bisogni di salute della popolazione, in modo tale da garantire da una parte il mantenimento della qualità dei servizi e dall’altra la loro sostenibilità nel tempo.
Dr. Gaetano Cosenza Direttore Generale ASL TO3 l'ospedale di susa