Dopo l’incidente che lunedì 5 dicembre, è costato la vita al bussolenese Bujar Krasnaj, 29 anni (impegnato ad allestire un cantiere nella galleria Cels)  e la protesta dei dipendenti Ok Gol di fronte alla sede Sitaf il giorno successivo, azienda e sindacato Fit Cisl hanno trovato il primo accordo. Ai dipendenti di Ok Gol vengono riconosciuti gli aumenti retributivi previsti dal rinnovo del Contratto Nazionale del settore autostrade e trafori: 150 euro per il livello C, ripartito in tre tranche di 30, 70 e 50 euro.

La discussione sulla sicurezza  nei cantieri riprenderà  lunedì 9 gennaio e nei successivi incontri messi in agenda il 16 e il 30 gennaio.

Servizio su La Valsusa di giovedì 5 gennaio 2017