Nel mirino l’accordo di Pra Catinat del 2008: “Non lo firmò nessun Comune”. Foietta: “Plano riscrive la storia

Dopo una interrogazione e la risposta della commissaria ai trasporti dell’Europa Violetta Bulc, Sandro Plano ripercorre i giorni del famoso “conclave” di fine giugno 2008 sui monti della Val Chisone, a Pra Catinat. Non ci fu alcun accordo. Il documento non venne sottoscritto da alcun sindaco ma solo dal presidente dell’Osservatorio Mario Virano”.

Una tesi che però non vede d’accordo l’attuale presidente dell’organismo tecnico Paolo Foietta che ribatte: Ritengo sconcertante da parte di Plano la pratica della negazione dell’accordo di Pra Catinat. Plano era uno dei sindaci delegati presenti in quei giorni e non mi risulta fosse un sosia. Non è mai legittimo riscrivere la storia.

Servizio su La Valsusa di giovedì 23 marzo