Sono arrivate ieri, mercoledì 27 settembre a Pragelato,  due persone richiedenti protezione internazionale. Saranno ospitate in paese  come stabilito dal protocollo d’intesa siglato dall’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea (Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere) siglato il 19 gennaio a Oulx dai sindaci di concerto con la Prefettura di Torino.

Le due persone arrivano dall’Armenia e sono una giovane mamma, Narine, con la sua bimba di 8 anni, Sona.

Narine e Sonia sono state accompagnate nell’alloggio di proprietà comunale dalla Cooperativa Frassati che le seguirà in tutte le fasi del loro soggiorno, dalle visite mediche e vaccinazioni, all’inserimento a scuola della bimba, ai corsi di italiano della mamma, etc…

“Sono andata subito a salutarle – ha dichiarato il Sindaco di Pragelato Monica Berton – per portare loro il benvenuto da parte delle nostra comunità. Mi sono sembrate alquanto sperdute come credo sia normale per chi ha affrontato un grande viaggio. Mamma e figlia parlano russo e un poco di inglese, quindi mi sono fatta aiutare da un’amica per comunicare con loro”.

“Il popolo del nostro territorio – ha aggiunto Monica Berton che riveste anche il ruolo di Assessore alle Politiche Sociali dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea – è stato a sua volta “emigrante” e possiede nel Dna il valore dell’accoglienza. Da parte di noi amministratori servono una grande condivisione e una lucida attenzione per garantire alla nostra gente di vivere serenamente questa fase di arrivo e per governare al meglio una convivenza che, nello scambio di esperienze, avrà certamente molti spunti e stimoli positivi anche per i nostri giovani”.