-Ufficio Stampa MRcomunicazione-

TEATRO SAN PAOLO
via Berton 1 – Rivoli (TO)
RIVOLI a TEATRO – Stagione 2014-2015
sabato 21  febbraio 2015 – ore 20,50
domenica 22  febbraio 2015 – ore 18  

Una scena dello spettacolo

Una scena dello spettacolo

Prosegue la rassegna “RIVOLI a TEATRO – stagione 2014-2015”, organizzata dalla Compagnia Campotheatro di Niko Ferrucci e Tony Skandal e dalla Città di Rivoli. La rassegna è composta da 17 appuntamenti in abbonamento e 4 spettacoli a richiesta fuori cartellone, presentati da diverse compagnie. L’intera stagione prevede spettacoli davvero per tutti i gusti: dalla commedia comica a quella napoletana, passando per la commedia sentimentale fino a quella che affronta tematiche sociali, per approdare al musical e all’horror.

Sabato 21 febbraio alle ore 20,50 e domenica 22 febbraio alle ore 18, la compagnia “Esagera” porta sul palco “That’s amore” di e con Marco Cavallaro, anche alla regia.

TRAMA

Lui e Lei, non si conoscono. Lui è lasciato dalla fidanzata. Lei molla il fidanzato. Lui e Lei sono cacciati di casa. Lei e Lui affittano per uno strano scherzo del destino lo stesso appartamento. Lui e Lei sono costretti a passare un intero weekend insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando arriva “L’altro”. In una girandola di situazioni una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera è propria commedia musicale “da camera”. Una favola moderna sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno d’amarsi per affrontare la vita.

*****

Per le prenotazioni dei biglietti chiamare i numeri: 3472211204 – 3477353354 o scrivere a campotheatro@libero.it

COSTO BIGLIETTI: 14 euro (intero) e 10 euro (ridotto)
PREVENDITA BIGLIETTI:  Turismovest – Casa del Conte Verde, Rivoli, via Piol 8 – 0119563020

* Hanno diritto alla riduzione:
Over 60 – Under 18 – Le prenotazioni telefoniche o via mail – Residenti Rivoli – Dipendenti comunali Città di Rivoli – Dipendenti Maserati – ed eventuali enti, gruppi o associazioni con cui prenderemo accordi. I bambini sotto i 7 anni non pagano.