La “scaletta” che avevamo programmato (e concordato) con i candidati sindaco e con i candidati più giovani nel consiglio comunale di Rosta prevedeva per oggi la messa in rete del video dedicato alla lista “Rosta nel cuore” di Domenico Morabito.

Purtroppo però, dopo aver messo in agenda per questa mattina, venerdì 9 giugno, la video intervista con il candidato sindaco Domenico Morabito e con Ilaria Allasia (la più giovane candidata della lista), all’improvviso (e inatteso) è giunto il forfait.

Con un messaggio whatsapp inviatoci alle 7.53 di questa mattina (venerdì 9)  è lo stesso Morabito a  comunicarci: “Per motivi miei personali devo rinunciare alla video intervista già programmata per oggi, Grazie comunque per l’opportunità concessami”.

E adesso che si fa? La “par condicio” non è solo una legge ma una cosa seria. Noi de La Valsusa ci crediamo, proprio nel nome della democrazia.

Cambiamo, quindi, mezzo e linguaggio ma non la sostanza.

Domenico Morabito

Domenico Morabito

Presentiamo perciò la lista Rosta nel Cuore di Domenico Morabito e i programmi per i giovani.

Classe 1977, avvocato civilista con studio in Torino, padre di due bimbi piccoli, Domenico Morabito è stato negli ultimi dieci anni assessore allo Sport, alle Politiche Giovanili, alle Associazioni, alle Normative.

Sono stato in mezzo ai giovani, alle famiglie ed ai bambini; un’infinita carica di energia e uno stimolo continuo a fare sempre meglio – spiega in un alcune dichiarazioni rilasciate qualche settimana a La Valsusa –  e ho potuto conoscere in tutto questo tempo, attraverso le associazioni, persone straordinarie che dedicano il loro tempo e le loro energie al nostro paese, dalle quali ho imparato molto in termini di passione e impegno. Persone che per me sono state un esempio, e questo è stato il regalo più grande che si possa ricevere. Ho svolto il ruolo di assessore con tutto l’impegno e l’umiltà di cui sono stato capace e nello stesso modo affronterò questa nuova avventura”.

“Sarò accompagnato in questo percorso – prosegue – da un gruppo di persone perbene, oneste, appassionate e profondamente legate, come me, al nostro paese. Sono persone su cui so di poter contare, in ogni momento. Persone competenti, perché la gestione della cosa pubblica diviene sempre più complessa e saranno sempre più necessarie conoscenze specifiche”.

Tra i punti principali del programma della Lista Morabito c’è proprio l’attenzione alle nuove generazioni, alle scuole cittadine e ai bambini che le frequenteranno: “Saremo interlocutori presenti e disponibili, sia per le attività didattiche sia extra-didattiche, senza dimenticare le situazioni che hanno dimostrato che è necessaria una maggiore attenzione, quali la mensa scolastica e la cultura della corretta alimentazione, o la dotazione di lim per ogni classe e il conseguente potenziamento della rete internet delle scuole”.

ilaria allasia

Ilaria Allasia

La più giovane del gruppo di Morabito è Ilaria Allasia, 22 anni, nata a Giaveno, cresciuta in una famiglia rostese da sempre. Iscritta alla facoltà di Biotecnologie dell’Università di Torino. “Le mie passioni sono lo sport e le sue più grandi passioni – si legge nel suo profilo elettorale – oltre la lettura e la costante voglia di imparare, sapere, conoscere. Da anni dedico il tempo libero a favore dei bambini e faccio parte del gruppo della Pro Loco”.

Scuola e cultura sono ai primi posti del programma di Ilaria Allasia con “il potenziamento dei centri estivi, il miglioramento dei servizi offerti dalla Biblioteca Comunale, l’incremento dei progetti culturali per realizzare eventi periodici sul territorio: educazione alla cittadinanza, giornate per l’ambiente, adesione alla rete di Libera, Progetto Riciclo, Progetto di educazione stradale, Progetto 1 km al giorno”.

Altre idee di Ilaria Allasia riguardano: “L’adozione di iniziative per la corretta alimentazione e per combattere lo spreco alimentare; la predisposizione di un cartellone di iniziative culturali (musica e teatro), la prosecuzione dei progetti Piedibus e del consiglio comunale dei ragazzi”. E poi “una maggiore interazione tra scuola e associazioni sportive locali per la promozione dell’attività sportiva in orario scolastico ed extrascolastico”.