image009Termineranno oggi pomeriggio, sabato 26 novembre, le operazioni di monitoraggio del territorio di Rubiana da parte dei volontari antincendi boschivi, al fine di verificare le principali criticità emerse in seguito alle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi.
A preoccupare sono ancora gli smottamenti, già protagonisti dell’emergenza di giovedì 24 e venerdì 25 novembre. La situazione più critica nella parte alta del paese, a Mompellato. Qui il cedimento della strada comunale per borgata Riva ha interessato la sottostante Provinciale del Lys interrompendone la circolazione stradale. Il momento più difficile nella lunga notte tra giovedì 24 e venerdì 25: Mompellato e le borgate alte del paese sono rimaste di fatto isolate dal resto del paese in quanto sia la Provinciale sia la strada comunale Fornello-Pascaletto erano interrotte. Pochi metri oltre la frana di borgata Riva è l’asse stradale della Provinciale a far paura: un vistoso cedimento del manto stradale non lascia spazio a dubbi sul fatto che una frana anche lì si è attivata. image007
Oltre agli smottamenti sul territorio si sono registrati alcuni sversamenti  che hanno obbligato le autorità a sospendere temporaneamente la circolazione veicolare: in particolare era vietato l’accesso a borgata Bertette dalla Provinciale del Lys a causa della fuoriuscita delle acque del torrente Messa.
image001Anche il rio Acquarossa per alcune ore ha invaso la carreggiata nell’omonima borgata, con conseguente sospensione della circolazione.
I volontari sono inoltre intervenuti per liberare alcune strade da piante cadute e per liberare cunette o scoli delle acque piovane intasati da foglie, rami o pietrame.
Stefano Grandi