Ultimi giorni di attesa per i visitatori del presepe meccanico del capoluogo che nel 2016 spegne ben 30 candeline. Ne è passata di acqua sotto i piccoli ponticelli del presepe, realizzato per la prima volta nell’ormai lontano 1986 e cresciuto di anno in anno e che ha traslocato in diverse sedi fino a trovare collocazione stabile, dal 1998, nel seminterrato della canonica. Nell’attesa di vedere quali novità sono state inserite per l’edizione del trentennale, aperta al pubblico dalla notte di Natale, è già in pieno svolgimento la manifestazione celebrativa voluta dall’Associazione culturale “Gli Amici di Rubiana, dal suo “Cafè Letterario” e dalla Biblioteca Comunale “Dino Campana”. Si tratta del “Concorso dei Presepi in Mostra”, in svolgimento dall’ 8 dicembre e che proseguirà fino al 6 gennaio. Quest’anno cambia la formula. I presepi non vengono riuniti all’interno del salone parrocchiale, ma sono all’aperto, in giro per il paese. Un vero e proprio percorso, che coinvolge non solo i singoli fedeli ma anche numerosi esercizi commerciali, numerose cappelle sparse sul territorio e anche due vetrine di locali commerciali chiusi. Per favorire l’individuazione dei vari presepi è stata realizzata una mappa dei presepi. Oltre all’iniziativa promossa nel capoluogo, anche nelle borgate CiaCià e Tabone della frazione Favella i presepi sono i protagonisti. Oltre al nuovo presepe meccanico della chiesa parrocchiale di San Giuseppe è attiva una “via dei presepi”, un percorso disseminato di rappresentazioni della Natività che sale dalla borgata CiaCià al ristorante Stella Alpina di borgata Tabone.

STEFANO GRANDI

Gli orari del presepe meccanico del capoluogo (Sant’Egidio)

Prefestivi dalle 16 alle 18, festivi dalle 9.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.

Gli orari del presepe meccanico di Favella (San Giuseppe)

24/12: dalle 10 alle 22;

25/12, 26/12, 30/12, 31/12, 01/01, 06/01, 07/01, 08/01: dalle 10 alle 19.