Image_1Entro la fine dell’anno, la stazione ferroviaria di Sant’Ambrogio si presenterà sotto una veste del tutto nuova. L’annuncio arriva dall’amministrazione comunale che ha firmato una convenzione con le Ferrovie dello Stato: è così che nascerà la nuova “Stazione dei giovani”. Un progetto che si inserisce in un piano delle ferrovie per il recupero di fabbricati attualmente in disuso. A molti Comuni è stata avanzata una proposta: utilizzare le strutture di proprietà di FS per scopi culturali. Una proposta che, finora, in pochi hanno accolto. L’edificio in oggetto a Sant’Ambrogio è proprio la stazione: sala d’aspetto e bar al piano terra e alloggi al primo piano. Tutti attualmente vuoti, ad eccezione di un appartamento affittato. L’intera struttura perciò dovrebbe rientrare in questo ampio piano dell’amministrazione comunale. “Il nostro è un progetto a 360 gradi – spiega il sindaco Dario Fracchia -.L’idea è quelal di creare al piano terra la Stazione dei giovani, riservata ai ragazzi dalla quinta elementare alla terza media, mentre al primo piano vorremmo mettere in piedi un social housing per universitari, magari coinvolgendo anche due studenti profughi”.

Sul numero in edicola tutti i dettagli del progetto.