È stata riaperta lunedì mattina al traffico nei due sensi di marcia la strada che da Avigliana sale alla Sacra di San Michele dopo che, nel pomeriggio di domenica 18 marzo, una frana si era staccata improvvisamente dalla montagna, intorno alle ore 18, nel tratto tra la borgata Mortera e San Pietro, sul territorio del comune di Sant’Ambrogio. A dare l’allarme ai vigili del fuoco sono stati alcuni automobilisti di passaggio che, fortunatamente, non sono stati investiti dalle pietre. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Avigliana per i primi interventi e i carabinieri, che hanno chiuso la strada, in attesa dell’arrivo del personale della Città Metropolitana. A provocare lo smottamento sarebbe stato il gelo dell’inverno e le abbondanti piogge degli ultimi giorni. Dopo alcune ore la strada è stata riaperta a senso unico alternato. Lunedì, i cantonieri della Città Metropolinana e gli operai della Ditta Biglia  hanno provveduto a rimuovere i massi e a effettuare il disgaggio con la successiva riapertura della strada nei due sensi.

E.M.

© Riproduzione riservata