Lunedì 29 aprile, presso la sala conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto del capoluogo è calato ufficialmente il sipario sulla fortunata 21° edizione di Coppa delle Dolomiti, premiando i primi tre classificati della graduatoria finale del prestigioso circuito, che si è sviluppato cinque gare. La cerimonia, inserita nell’ambito del 61° Trento Film Festival, ha visto la consegna del pettorale rosso al dominatore assoluto, che risponde al nome di Matteo Eydallin, portacolori del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur e valsusino doc. L’inossidabile atleta di Sauze d’Oulx ha preceduto il valtellinese Lorenzo Holzknecht e  l’ossolano Damiano Lenzi, entrambi compagni di squadra sia in azzurro che di team. In attesa di vedere Eydallin al via dfel mitico trofeo Mezzalama ci complimentiamo per l’ennesima volta con lui per gli allori conseguiti anche in questa stagione, che si sta dimostrando ancora una volta felice.

 

CLATE