FEDERAZIONE ITALIANA SPORT INVERNALI – Comitato Alpi Occidentali

Comunicato stampa numero 68 – stagione 2014-2015

Torino, 24 gennaio 2015

 

SCI ALPINO: NELLO SLALOM RAGAZZI DEL TROFEO LANCIA A BARDONECCHIA VITTORIE PER BINI E AUDIBERT

Ben 208 iscritti al Trofeo Sci Club Lancia, Slalom disputato oggi sulla pista 23 Olimpica del Melezet a Bardonecchia e valido come gara della Circoscrizione di Torino per la qualificazione alla Selezione Regionale del Trofeo Topolino e per la qualificazione ai Campionati Regionali Ragazzi. In campo maschile il migliore è stato Lorenzo Thomas Bini, dello Sci Club Sestriere, con il tempo totale di 1’,26”,61/100, davanti al compagno di club Michele Franzoso, staccato di 97 centesimi. Al terzo posto Roberto Destefanis (Ala di Stura), ad 1”,88/100. Al quarto posto Luca Valentino (Sansicario Cesana), al quinto Giacomo Bernardotti (Golden Team Ceccarelli). Nella gara femminile  successo di Charlotte Audibert, del Golden Team Ceccarelli, in 1’,26”,59/100, con un vantaggio di 3”,51/100 su  Agnese Tagliapietra (Liberi Tutti) e con 3”,64/100 su Gaia Calzati (Bardonecchia). Al quarto posto Ginevra Coari (Sestriere), al quinto Nadine Walch (Sansicario Cesana). Domani si replica, ma in pista scenderanno gli Allievi, per disputare il Trofeo Sci Club Bardonecchia.

Per consultare le classifiche delle gare dei calendari regionali del Comitato FISI Alpi Occidentali

http://www.fisiaoc.it/asp/calendario.asp?DisCod=A&CodPag=030.000

 

NEI SUPER-G FIS-NJR DI SANTA CATERINA VALFURVA BENE L’ASPIRANTE CUNEESE LISA ANTONIOTTI

Calendario pieno a Santa Caterina Valfurva, perché nella stessa giornata sono stati disputati due Super-G FIS-NJR maschili e femminili. Nella prima gara maschile successo del lombardo Francesco Gori (Ski Racing Camp), primo anche tra gli Aspiranti in 1’,23”,06/100, davanti al corregionale Federico Tomasoni (Ubi Banca Goggi), staccato di 39/100 e secondo Aspirante. Terzo il bormino Paolo Nessi (Reit Ski Team), a 44/100 e terzo Aspirante. Andrea Alario (Ski College Limone) si è piazzato al 29° posto nella classifica generale e al 18° in quella degli Aspiranti. Nella gara-bis il migliore è stato l’atleta di Bormio Pietro Zazzi (Reit Ski Team) in 1’,24”,28/100, a precedere ancora Federico Tomasoni, primo Aspirante a 77/100. Terzo Nicholas Bellini (Lecco), ad 82/100. Andrea Alario ha chiuso 25° nella classifica generale e 13° in quella degli Aspiranti,  mentre Davide Isoardi è stato 41° assoluto e 25° Aspirante. Nel primo Super-G femminile successo della finanziera Federica Sosio in 1’,25”,21/100, davanti a Giulia Noris (Ubi Banca Goggi), staccata di 14/100 e a Martina Nobis (Lecco), a 95/100. Lisa Antoniotti (Ski College Limone) è arrivata decima assoluta e quinta Aspirante. La Sosio si è ripetuta anche nella gara 2 in 1’,26”,32/100, precedendo di 2”,89/100 la bergamasca Sara Ferrari (Radici Group) e di 3”,15/100 Nicole Duci (Colere). Lisa Antoniotti si è migliorata, arrivando settima assoluta e quarta Aspirante.

Le classifiche dei Super-G FIS-NJR di Santa Caterina Valfurva

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80361

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80347

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80348

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80362

 

NICOLO’ CERBO OK NEI SUPER-G FIS IN VAL D’ISERE

Ancora punti importanti per Nicolò Cerbo, atleta del Centro Sportivo Esercito e del Comitato FISI Alpi Occidentali nei due Super-G FIS disputati oggi in Val d’Isere, sulle piste che ieri e l’altro ieri hanno ospitato una Discesa e un Super-G di Coppa Europa. Oggi Cerbo è giunto 30° e 25° nelle gare FIS vinte rispettivamente dal finlandese Andreas Romar e dal francese Roy Piccard. Domani in Val d’Isere si correranno due Super-G FIS-NJR.

Le classifiche dei due Super-G FIS disputati oggi in Val d’Isére

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80000

http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=AL&raceid=80001

 

BIATHLON: FANESI, ROCCHIA E GHIGLIONE AI MONDIALI JUNIOR, IL COMMENTO DI EZIO FIANDINO

La Direzione agonistica biathlon della FISI ha reso noti i nominativi degli atleti convocati per i Campionati Mondiali Junior, in programma dal 15 al 25 febbraio a Raubichi. Della spedizione azzurra in Bielorussia faranno parte tre atleti cuneesi, portacolori del Comitato FISI Alpi Occidentali: Rachele Fanesi e Ginevra Rocchia dello Sci Club Entracque Alpi Marittime e il finanziere Luca Ghiglione. La soddisfazione per la convocazione dei tre atleti è anche l’occasione per una riflessione sull’andamento della squadra del Comitato FISI Alpi Occidentali nella prima parte della stagione. “Nell’estate scorsa siamo partiti con la squadra regionale allargata al gruppo degli aggregati. – spiega Ezio Fiandino, il Responsabile tecnico del biathlon per il Comitato Alpi Occidentali – Il primo appuntamento importante sono stati i Campionati Estivi a Forni Avoltri, con buoni risultati”. “In seguito, – prosegue Fiandino – il gruppo è stato seguito costantemente una volta la settimana dai tecnici del Comitato, coordinati dall’allenatore messoci a disposizione dal Centro Sportivo Esercito di Courmayeur.  A fine novembre abbiamo organizzato un ritiro collettivo sulle nevi di Livigno, per affinare le tecniche in preparazione delle gare di Coppa Italia, valide come selezione per gli EYOF (i Giochi Olimpici Invernali della Gioventù Europea – n.d.R.) e per i Mondiali Juniores”. I risultati delle qualifiche sono stati eccezionali: Laura Boetti è stata convocata per gli EYOF ed ha vinto il titolo italiano nella gara Mass Star a Isolaccia. “Rachele Fanesi e Luca Ghiglione si sono qualificati per i Mondiali Junior per gli ottimi risultati sin qui ottenuti, che li hanno portati ad essere primi nelle rispettive graduatorie di categoria della Coppa Italia. – sottolinea il Responsabile tecnico del biathlon per il Comitato Alpi Occidentali – E’ andata benissimo ed è stata convocata per Raubichi anche Ginevra Rocchia, ritornata al biathlon dopo aver militato per un certo periodo nella squadra regionale di fondo”. “Sono risultati, – conclude Ezio Fiandino – che vanno oltre le più rosee aspettative e che sono il frutto dell’impegno dei ragazzi, ma anche degli stimoli e della passione che i tecnici del Comitato e delle società affiliate hanno saputo esprimere in questo periodo. Un particolare ringraziamento va al Presidente Pietro Marocco e a tutti i Consiglieri del Comitato Alpi Occidentali, che ci danno la possibilità finanziaria e l’appoggio morale e logistico per organizzare l’attività ed ottenere questi risultati”.