podio_Super-G_Combinata_Alpina_M_C.I.A._Sella Nevea_29_03_2015A Sella Nevea il titolo del Super-G maschile è andato al Carabiniere altoatesino Peter Fill, primo con il tempo di 1’13”,21/100 che ha preceduto per 19/100 Guglielmo Bosca (Centro Sportivo Esercito) e per 24/100 il poliziotto valsusino Mattia Casse. Al quarto posto Michelangelo Tentori (Lecco), staccato di 35 centesimi da Fill, mentre il romano-valsusino Matteo Marsaglia (Centro Sportivo Esercito) è giunto quinto ad 85/100. Ottimo nono il cuneese Nicolò Cerbo (Centro Sportivo Esercito). Il fresco vincitore della classifica del Grand Prix Italia Junior è terzo nella graduatoria dei Giovani, dietro ad Emanuele Buzzi (Guardia Forestale) e a Federico Paini (Centro Sportivo Carabinieri). Sempre nella graduatoria dei Giovani del Super-G degli Assoluti è ventiduesimo Ivan Brunero (Sansicario Cesana). Michelangelo Tentori, 24 anni, è stato la più bella sorpresa di giornata, perché, grazie ad un’eccellente manche di Slalom e al quarto posto in Super-G è il nuovo campione italiano della Combinata Alpina, con il tempo totale di 1’,57”,50/100, con 18/100 su Emanuele Buzzi e con 33/100 su Guglielmo Bosca. Nicolò Cerbo ha chiuso la Combinata Alpina degli Assoluti al sesto posto, risultando il terzo dei Giovani. Il Carabiniere cuneese Antonio Fantino ha chiuso la Combinata Alpina all’ottavo posto

 la foto del podio maschile del Super-G dei Campionati Italiani Assoluti a Sella Nevea, la classifica assoluta e le classifiche di categoria del Super-G e della Combinata Alpina