Le previsioni danno un week end all’insegna del bel tempo. Le nuvole dovrebbero quindi lasciare spazio ai raggi del sole che, si spera, illumineranno l’edizione n°55 della Sagra del Marrone di Villar Focchiardo.

sagraIl programma prevede questa sera, giovedì 13 dalle 17 alle 22 nelle scuole elementari, la pesatura dei 50 marroni del concorso peso.

Domani, venerdì 14, gli espositori allestiranno gli stand delle edizioni n° 55 della Sagra del Marrone e n° 38 della mostra mercato che saranno inaugurate il giorno successivo, sabato 15, alle 10.
“Se il tempo ci assisterà – spiega Andrea Franco, presidente della Pro Loco – sabato e domenica distribuiremo 15 quintali di “Brusatà”, le caldarroste cotte sul fuoco e nell’area ristorazione serviremo centinaia di pasti che proposti con tre differenti menù a base di marroni sabato a pranzo e a cena e domenica a pranzo”.
La palestra sarà il cuore della Sagra con l’esposizione dei pregiati frutti che concorrono alla gara del peso e le originali confezioni allestite per presentare dignitosamente il “Re Marrone”.
Il Comune inoltre ha previsto in alcune strade e piazze del paese la presenza di artigiani, artisti, hobbisti, produttori, in altre zone la Pro loco stessa propone il classico “mercato” che offre i prodotti più disparati in modo da soddisfare i gusti di tutti i visitatori.
Sabato 15, nel pomeriggio, spettacolo di musica itinerante con il gruppo “Sensa doit street band” e la sera, alle 21, saliranno sul palco del piazzale del Centro Polivalente “I Farinei dla Brigna”.
Domenica 16, nel pomeriggio, i visitatori della Sagra saranno intrattenuti dai “Barbis du Vilè” che, partendo da via Umberto I, accompagneranno Pero e Gepa.
Alle 16.30 le premiazioni dei concorsi “peso” e “confezioni”.

Marroni e non solo. Il week end autunnale di Villar Focchiardo propone numerose iniziative. La rievocazione di momenti di vita medioevale con accampamento, tiro con l’arco e dimostrazione di combattimento con l’associazione “La lancia di San Michele”.
Le mostre. Nella palestra comunale: quadri pirografia e acquarello dedicata alle “cappelle di Villar Focchiardo (testimonianze della devozione popolare) di Gianpaolo Griva (orari: sabato 10-23; domenica 10-19);
– nel centro anziani: “Fosforescenze dell’anima” di Fabio Bertoni, (orari: sabato 10-12.30: 13-30-19; domenica 10-19);
– nel cortile di via Umberto I 54: “2 coppie di opere del novecento, a confronto con opere di Aime, Calandro, Luzzati…” di Marco Marzi (orari: sabato 14-19; domenica 10-19);
– in via Umberto I 4: “I colori della musica”, rassegna pittorica a tema a cura della scuola Pittura Arte e Arti di Bussoleno (sabato 10-19: domenica 10-19).

Tra le altre iniziative: il Laboratorio di origami, in via Umberto I, 30; le dimostrazioni di scultura tronchi, nel parco giochi “Fabrizio De Andrè”, le prove di aratura con antichi mezzi agricoli, in località La Giaconera.
In fiera saranno inoltre presenti le scuole di intaglio legno di Bussoleno, Montalto Dora, Pont Saint Martin e Rivoli.