Piazza della Repubblica, anche nota come piazza d’Armi,  ospiterà da stasera, venerdì 4 agosto, lo Street Food Festival, un evento che avrà luogo in concomitanza con il Festival Internazionale del Folklore e la festa patronale segusina.

Il Festival vuol essere un’occasione per valorizzare la cucina nazionale e internazionale, infatti nella piazza si potranno gustare odori e sapori di tutte le tradizioni culinarie dello stivale, e le relative birre artigianali.

L’evento prende il via appunto stasera alle 19, mentre alle 21.30 i The Fonz porteranno in piazza i balli acrobatici dei Rock In The City School of Dance per fare un salto nel rockabilly.

Domani, sabato 5 agosto, giorno della festa patronale in onore della Madonna delle Nevi, il programma in piazza proseguirà dalle 11 alle 24, con musica dal vivo, salvo durante il passaggio della processione dal santuario di Mompantero (partenza ore 20.30) alla cattedrale di San Giusto per la santa messa delle 22.30.

In piazza, alle 22.30, si esibiranno i Libera Uscita, tribute band di Ligabue Seguiranno i fuochi d’artificio.

Infine, domenica 6 agosto, a partire dalle 21 sempre in piazza, con il palco sul lato di via Couvert, avrà luogo la 52ma edizione del Festival Internazionale del Folklore, la Castagna d’Oro: la piazza prenderà vita con il coloratissimo festival del folklore, protagonisti saranno i danzatori ed i musici provenienti da Romania, Ossezia, Georgia e Indonesia, che allieteranno tutti i presenti con le loro esibizioni.

In questa magnifica cornice, i cuochi-circa una trentina di operatori- apriranno le loro botteghe agli ospiti (come detto a partire dalle 19 di oggi, 4 agosto, e nei due giorni seguenti con orario continuato dalle 11 alle 24).

L’iniziativa è stata patrocinata dal Comune di Susa e tutti gli stand sono stati accuratamente selezionati dalla Street Gang di Rivalta, associazione promotrice dell’evento, al fine di garantire la qualità massima dei prodotti.

“Il nostro obiettivo è quello di realizzare una sagra 2.0”, ha concluso Mauro Pallottino, uno degli organizzatori dell’evento.

“Ci impegniamo per portare il buon cibo tra la gente, abbiamo selezionato i migliori perché vogliamo promuovere un prodotto eccellente, perché vogliamo far passare il messaggio che cucina di strada non è sinonimo di cucina di bassa qualità.”

Alessia Taglianetti