Primo gesto concreto di solidarietà della diocesi di Susa nei confronti delle popolazioni terremotate del Centro Italia e, in particolare, della diocesi di Norcia. Giovedì 3 novembre una delegazione segusina, composta dal  parroco di Sant’Antonino don Sergio Blandino dalla direttrice di Casa Famiglia suor Angelina Cavarzan e da alcuni volontari, ha raggiunto la diocesi guidata dall’arcivescovo di origine valsusina mons. Renato Boccardo.

La delegazione valsusina ha portato sul territorio della diocesi di Norcia  generi di prima necessità (vestiti, alimenti ecc…). Il materiale è stato scaricato nei magazzini della Caritas a Spoleto e sarà distribuito dai volontari secondo le necessità dei vari campi di sfollati.  Da Susa è arrivata anche una roulotte dove alloggerà il parroco di S. Eutizio don Luciano Avenati, sistemata nel campo sfollati di Ancarano.

Mons. Boccardo ha ringraziato a nome della popolazione di Norcia la delegazione della Valsusa per questo gesto di solidarietà e in serata ha raggiunto telefonicamente il Vescovo della sua Diocesi di origine mons. Alfonso Badini Confalonieri per ringraziarlo della diocesi segusina.

Intanto prosegue l’iniziativa di solidarietà con la diocesi e le popolazioni di Norcia e Spoleto promossa dal settimanale diocesano La Valsusa.

Chi vorrà contribuire alle necessità delle popolazioni terremotate, anche con una piccola offerta, lo potrà fare attraverso bonifico bancario, utilizzando l’iban: IT 95 J 02008 01107 000103495139 intestato a N.O.I. DI UNICREDIT – NORD OVEST INSIEME ONLUS,  causale “La Valsusa -Aiutiamo Norcia”.

Specifichiamo, che grazie alla disponibilità della banca, la raccolta fondi è gratuita per chi versa anche piccoli importi presso le casse delle agenzie, gratuita per tutti i clienti Unicredit, grazie alla messa a disposizione della onlus dei dipendenti Unicredit.