Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Rivoli e dei Carabinieri della Forestale su unpresunto traffico illegale di animali esotici e specie protette minacciate di estinzione,  hanno portato alla perquisizione della la casa di un 46enne  di Rivoli. I militari erano alla ricerca di elementi che provassero un suo coinvolgimento in un giro nazionale e internazionale nel settore nel traffico illegale di specie protette. Durante il sopralluogo, i carabinieri hanno trovato e sequestrato, 10 tartarughe prive della certificazione ai fini C.I.T.E.S. (Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione).

I carabinieri hanno sequestrato un esemplare di Qeochelone Sulcata, tre esemplari di Testudo Graeca e  sei  esemplari di Testudo Hermanny.

Gli animali, in buono stato di salute, sono stati affidati in custodia giudiziale all’indagato.  L’uomo ha detto che si tratta di regali da parte  di conoscenti e amici mentre – ha precisato – la Qeochelone Sulcata “l’ho acquistata 12 anni fa in un negozio di Torino”.

Sono in corso gli accertamenti in corso per accertare la veridicità di quanto dichiarato dall’uomo. Il 46enne è stato denunciato per detenzione di animali esotici senza certificazione.

 

© Riproduzione riservata