Restare o diventare bambini? Rifiutarsi di crescere oppure ritrovare da grandi un tesoro che si pensava perduto? Dal 21 al 25 settembre 2017 si svolge la  XIII edizione di Torino Spiritualità è PICCOLO ME, cinque giorni di incontri, dialoghi e spettacoli per riflettere sulla possibilità di ritrovare alcuni aspetti della propria infanzia e scoprire quanto di “piccolo me” vive ancora nel “grande me” che ogni adulto è diventato.

Come anteprima di Torino Spiritualità ci saranno otto passeggiate alla portata di tutti in alcuni dei luoghi più belli del Piemonte.  Sabato 9 settembre  la paseggiata va alla scoperta della Via Francigena Piemontese, con  partenza alle 9.30 dal  borgo di Foresto, dove si ammira la gorgia scavata dal millenario passaggio delle acque, ci si dirige tra cascine e prati coltivati verso Susa, per visitare la parte antica della città e scoprire i tesori del Museo Diocesano d’Arte Sacra. E poi su, oltre l’Arco di Augusto e dentro alle mura del Castello, per il concerto Tarànta Càöda!, trascinante crocevia musicale tra Occitania e Sud Italia, tra sonorità mediterranee e tradizioni francoprovenzali. Infine, un’apericena per ritemprare corpo e spirito. Ad accompagnare il percorso, il pellegrino Pietro Scidurlo, fondatore e presidente di Free Wheels Onlus, associazione nata per dare vita a iniziative a favore di persone con disabilità, per l’abbattimento delle barriere sia mentali che fisiche.

Cammino senza barriere in collaborazione con Free Wheels Onlus Concerto Tarànta Càöda! con il patrocinio della Città di Susa 

Quota di partecipazione € 35 

Clicca qui per le informazioni, scaricare la scheda di iscrizione e per le modalità di pagamento