MARGONE – SUSA Ultima giornata di cammino! Pensiamo tutti ai saluti che dovremo scambiarci questa sera, ma ognuno si impegna a ripetere i riti di ogni giornata di cammino, per i quali il tempo non conta.
Visti i numerosi appuntamenti che dovremo rispettare per il rientro a Susa ci trasferiamo in pulmino da Usseglio a Malciaussia e iniziamo a camminare a fianco del lago mentre un fortissimo vento solleva ogni cosa. Saliamo tra i prati e vediamo alle nostre spalle il colle di Costa Fiorita dal quale guardavamo la valle ieri. Arriviamo alla Croce di Ferro e troviamo un cielo limpidissimo che ci permette di vedere Torino e cintura, Peyre distingue Bra, mentre Carlo ed io gustiamo i contorni della nostra valle. Ci spostiamo al rifugio Ravetto cercando un riparo dal vento e diamo fondo ai sacchi pick nick per l’ultima volta, mentre vediamo salire delle sagome nella nostra direzione. Alcuni membri del Soccorso Alpino e molte delle persone che ci avevano accompagnati al Moncenisio il primo giorno di cammino ci raggiungono per scendere insieme a Susa. Tra i camminatori c’è il sindaco di Mompantero, Piera Favro, che ci accompagna al primo appuntamento istituzionale della giornata offertoci dal suo comune all’agriturismo la Darbunera. Scendiamo quindi fino a Susa e proseguiamo verso il Castello della Marchesa Adelaide dove ci aspetta il sindaco con i rappresentanti della Valsusa e di Radio Dora, con i quali siamo rimasti in contatto in queste settimane. Si chiude il cerchio del nostro cammino legando con sè tempi e spazi di studio, divertimento, di difficoltà  e riflessione e si apre la rete di connessioni e conoscenze creata dai nostri passi. Susa, Chiesa del Ponte Veduta sul Massiccio Ambin Le fee Lago Malciaussia