Valter Marin

Maurizio Beria

Valter Marin cede il testimone a Maurizio Beria alla guida dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea

Dall’Unione Montana “Montagne Olimpiche Via Lattea” comunicano che: lo scorso 22 dicembre 2017 a Cesana Torinese, nel corso della Giunta dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, il Presidente Valter Marin, ha annunciato il passaggio di testimone, concordato all’unisono con i membri della Giunta, alla guida dell’Ente che raggruppa i comuni di Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere.

Nell’ottica di una turnazione alla presidenza dei comuni che fanno parte dell’Unione – spiega Marin – credo sia il momento giusto, dopo oltre quattro anni, per cedere le redini a Maurizio Beria, Sindaco di Sauze di Cesana, il comune meno popolato dell’Unione ma non per questo meno importante. Sono certo che Beria proseguirà nel migliore dei modi il cammino intrapreso assieme ai comuni dell’Unione”.

Ringrazio i colleghi sindaci per la stima e la fiducia accordatami – afferma Maurizio Beria – continueremo a lavorare insieme secondo la linea operativa concordata, valutando assieme le priorità del territorio”.

Dal prossimo Consiglio dell’Unione, che si terrà a gennaio 2018, sarà quindi Maurizio Beria, Sindaco di Sauze di Cesana, il nuovo presidente dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea mentre Marin rivestirà la carica di vice presidente, lasciata libera da Franco Capra (Sindaco di Claviere).

L’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, tra le prime in Piemonte, è stata costituita il 6 settembre 2013 a Cesana Torinese dai sindaci dei comuni di Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere. Un’area montana che rappresenta una popolazione residente di circa 4.300 abitanti, 12.000 posti letto alberghieri, 23.000 unità immobiliari su un territorio di 323 km quadrati di grande rilevanza strategica per l’economia del sistema turistico regionale e nazionale specie in relazione all’offerta invernale tra le più competitive ed apprezzate a livello internazionale.

Un sistema importante a garanzia di un equilibrio territoriale sia per la gestione associata di servizi e funzioni comunali, secondo quanto previsto dalla normativa della Regione Piemonte, sia a livello di gestione di un bacino turistico molto vasto che, nella stagione invernale, convoglia ogni settimana decine di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

© Riproduzione riservata