“Beati mortui qui in domino moriuntur” (“Beati i morti che muoiono nel Signore”) è la frase storica che, mancante da molti anni, finalmente è stata ricollocata sopra il portone d’ingresso del cimitero di Vaie. La benedizione e l’inaugurazione sono avvenute sabato 28 ottobre, alle ore 11, alla presenza del parroco don Roberto Bertolo, del sindaco di Vaie Enzo Merini, della vicesindaca Elisabetta Serra e dell’artista e professore Salvatore Vitale, che ha ideato e realizzato l’opera. La cerimonia è stata aperta dalla cantoria parrocchiale di Vaie, guidata dal maestro Sergio Merini.

“Ho accettato la proposta – ha dichiarato Vitale – con grande piacere, per rispettare le origini del cimitero e dare visibilità alla storia del paese”. Al termine don Roberto Bertolo ha benedetto il nuovo panello.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA