Una scuola al freddo. Può sembrare un’immagine da libro Cuore, ma è la realtà che si è sviluppata al Malpasso: quella di una scuola di intaglio che è nata nella borgata e che sta formando dei mastri intagliatori.

Un progetto reso possibile dall’impegno del maestro Walter Tomassone. Sabato 10 marzo presso la “Squola (non è un errore ndr) del Freid al Malpasso” c’è stata un’esposizione, con tutti gli allievi che hanno portato alcuni pezzi realizzati da loro per una mostra estemporanea che è anche riuscita a catturare l’attenzione di turisti francesi, che si sono fermati e hanno scattato alcune foto ricordo.

Gli allievi arrivano qui da tutta la valle per imparare i rudimenti della scultura lignea partendo dall’uso della motosega. Nei mesi si sono perfezionati ed oggi hanno raggiunto risultati decisamente importanti. Articolo completo su La Valsusa del 15 marzo.

Luca Giai

© Riproduzione riservata