“Iniziamo la settimana con una buona notizia”. Esordisce così stamattina, lunedì 19 settembre, il sindaco di Condove, Emanuela Sarti, nel dare la notizia che ” Finalmente, dall’apertura delle buste, stamattina, è confermata l’offerta di CLN per lo stabilimento Vertek di Condove”. Il gruppo guidato da Gabriele Perris Magnetto, informa il sindaco, “ha confermato l’assunzione di tutti gli 85  dipendenti, prospettando un cambio completo della produzione attuale. E’ probabile che per la cessione definitiva occorrerà attendere ancora qualche mese ma l’obiettivo sarebbe quello di concludere l’operazione entro la fine dell’anno”.

Qualche dettaglio in più viene riferito dal sito siderweb.com secondo il quale “sarebbero arrivate anche altre offerte che però, riferendosi a singoli macchinari oppure a parti dell’azienda, non sarebbero state prese in considerazione da parte dell’Amministrazione Straordinaria”.

Sempre secondo Siderwb “l’offerta del gruppo guidato da Gabriele Perris Magnetto, pur confermando l’assunzione di tutti i dipendenti, avrebbe posto come destinazione d’uso delle aree attività proprie del core business di gruppo; e per tanto completamente differenti dalle attuali attività di Vertek previste dal bando che invece era basato sulla continuità delle produzioni attuali. In pratica il sito di Condove dovrebbe passare dalla produzione di lunghi in acciai speciali alla distribuzione di prodotti piani”.
Il Commissario Piero Nardi avrebbe comunque “già inviato la documentazione completa al suo staff di consulenti in attesa del passaggio previsto con il comitato di sorveglianza del ministero dello Sviluppo Economico. Incontro al termine del quale per evitare qualsiasi tipo di contestazione verrà con tutta probabilità riconvocato in tempi strettissimi un ulteriore bando di cessione ponendo l’offerta ricevuta non solo nel valore economico ma anche con la nuova destinazione d’uso come base d’asta. L’obiettivo sarebbe quello di concludere l’operazione entro la fine dell’anno”.