Che idea hanno dell’Europa i giovani di oggi? Nell’immaginario collettivo si fa sempre più fatica a tenere a mente come l’Unione così come la conosciamo oggi sia nata dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale, ed è sempre più difficile ricordarsi che prese vita dalla Resistenza e dall’antifascismo, gli stessi ideali che ispirarono anche la stesura della Costituzione italiana. Eppure, un passo alla volta, l’Europa che avevamo imparato a conoscere ha iniziato a percorrere sentieri diversi e sembra quasi figlia di un’altra storia. In questo contesto, tuttavia, esiste un’intera generazione di giovani europei che sceglie di crescere rifacendosi ai valori dell’antifascismo. Ci sono contesti in cui ci si trova a riflettere sull’importanza di conoscere l’altro e si instaurano le basi di un’Europa che, forse, tornerà a rispecchiare la sua ragion d’essere: in questo Eurolys è un esempio.

Servizi completi su La Valsusa del 5 luglio.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata