La sub alpignanese è stata individuata dal Rov. La salma di Ornella Bellagarda è stata ritrovata poche ore fa durante le operazioni di ricerca congiunte tra Guardia Costiera e Vigili del Fuoco con il nucleo sommozzatori dei Carabinieri. Le ricerche, sospese dopo il tramonto di ieri, erano riprese alle prime luci dell’alba di stamane: dalla tarda mattinata di ieri si erano perse le tracce di Ornella mentre risaliva dopo un’immersione al largo di Arenzano. Con lei c’era il marito Ezio Carena, esperto subacqueo, e alcuni compagni.

Il cadavere è stato individuato tramite l’ausilio del Rov, il robot da immersione teleguidato dalla superficie del Corpo dei Vigili del Fuoco di Milano, che ha scandagliato il fondo ad una profondità di circa 80 metri. Sono in corso accertamenti di polizia giudiziaria coordinati dalla Procura della Repubblica di Genova.

Carmen Taglietto

© Riproduzione riservata