Per la prima volta nella sua pluridecennale storia, l’Istituto superiore “Blaise Pascal” di Giaveno ha conferito il diploma “EsaBac” ai 25 studenti della classe quinta H del Liceo Linguistico. L’EsaBac (parola originata dalla fusione della locuzione italiana “esame di stato” e dalla parola francese “baccalauréat”) è, in sintesi, un doppio diploma, valido tanto in Italia quanto in Francia. “Per ottenerlo bisogna seguire un programma particolare — spiega la professoressa Lorella Pogolotti, docente di Francese al Pascal, che ha dovuto rivedere il suo stesso metodo di insegnamento — Oltre alle quattro ore settimanali dedicate alla Lingua e alla Letteratura francesi, pure le due ore di Storia vengono insegnate nella lingua d’Oltralpe”. Ecco, perché al progetto ha aderito anche la professoressa Paola Scavino, insegnante di Italiano e Storia. Articolo completo su La Valsusa di giovedì 26 luglio.

© Riproduzione riservata