Ormai luglio sta volgendo al termine e giovedì 26 si è svolta l’annuale processione votiva dalla chiesa parrocchiale di Novaretto fino all’amata cappella di S.Anna. Nonostante l’ora non tarda, il sole era già caldo e camminare per l’erta salita poteva essere un po’ faticoso, ma il nutrito gruppo di fedeli non si è fatto scoraggiare e ha raggiunto devotamente la meta. Durante il cammino don Franco ha fatto diverse tappe ai piloni votivi ivi presenti, baluardo di una fede profonda e radicata dei Nostri Padri che hanno voluto rendere onore al Signore e ai suoi Santi costruendo queste opere d’arte sacra.

Cantando lodi a Dio e pregando, posando i piedi su quelle lucide pietre che magari saranno state calpestate centinaia di volte da contadini del tempo che fu che trasportavano con le gerle il frutto del loro duro lavoro, i pellegrini sono giunti alla cappella addobbata a festa da pie persone di buona volontà.

Don Franco ha  celebrato la Santa Messa, durante l’omelia ha sottolineato l’importanza dell’amore verso il Prossimo, e  ha poi  benedetto e distribuito il pane della carità, offerto quest’anno dai coniugi Vilma Massola e Arrigo Carello. Dal tenero Edoardo di soli nove mesi, ai piccoli Pietro, Camilla e su su fino ad arrivare agli arzilli ultraottantenni: tutti insieme a rendere grazie a Colei che ha generato la Madre del nostro Signore. Possa S.Anna intercedere per tutta la nostra comunità affinchè la Fede di ciascuno rimanga salda e mai vacilli e possa portare frutti di Grazia e di Amore.

© Riproduzione riservata