Tutta Sauze d’Oulx si è fermata, giovedì 16 agosto, per l’ultimo omaggio a Vincent Hawkins. La chiesa parrocchiale di San Giovanni si è rivelata troppo piccola per accogliere tutti coloro che hanno voluto rendere omaggio al cittadino onorario di Sauze e per i funerali tutti gli esercizi pubblici hanno chiuso per rendergli omaggio. Troppo presto se ne è andato gettando nello sconforto non solo la sua splendida famiglia, ma tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Era impossibile non voler bene a Vincent perché il suo modo di fare era talmente contagioso che generava immediata empatia.

Vincent, classe 1959, era giunto giovanissimo a Sauze d’Oulx come tanti suoi coetanei. E fu amore a prima vista. Infatti Vincent lasciò la natia Liverpool per stabilirsi definitivamente nel Balcone delle Alpi. Qui si sposò con la connazionale Annette e qui sono nati i suoi quattro figli.

Articolo completo su La Valsusa del 30 agosto,

Luca Giai

© Riproduzione riservata