C’è una nuova generazione là fuori, capace di coniugare musica, natura e tanti degli strumenti che le moderne tecnologie ci offrono. Il mix esplosivo che ne vien fuori è il Festivàl, un evento che ha saputo evolversi, passando dal coinvolgimento di una ristretta cerchia di amici alla connessione con un migliaio di spettatori on-line.

La scommessa della terza edizione, infatti, era proprio quella di dar vita a uno spettacolo che fosse stupefacente dal vivo, ma anche per il pubblico a casa. L’evento, come ormai da tradizione, si è svolto alla borgata Mura di Vaie, una meraviglia naturale della Valle di Susa piuttosto difficile da raggiungere. Tutto è stato possibile grazie alla collaborazione dei quattro giovani organizzatori Federico Gioberto, Edoardo Pacchiotti, Francesca Perdoncin e Luca Rosa Sentinella, nonché grazie al supporto degli sponsor ufficiali.

Articolo completo su La Valsusa del 6 settembre.

Alessia Taglianetti

© Riproduzione riservata